Italian Italian

Quotidiamente s'assiste a cronache  di morti bianche da nord a sud del paese in luoghi come: pozzi, serbatoi, silos, impianti di depurazione, cunicoli e gallerie. si perde la vita per intossicazione, soffocamento ed esplosione. A tel proposito entra in vigore il dpr n° 177/2011 (vedi testo integrale). La normativa introduce il termine di spazio confinato indentificando i luoghi di lavoro che non sono abbastanza ampi da permettere ad una persona di entrarci dentro per eseguire dei lavori in totale sicurezza con aperture di accesso e di uscita limitate o ristrette.

 

 pulizia silos serve esperienza

 

 

COSA INTRODUCE

 

Il documento agli atti riporta poi nel dettaglio i requisiti imposti dall’articolo 2 punto (c) del DPR 177/2011.
 
Riguardo al punto c), presenza di personale, in percentuale non inferiore al 30 per cento della forza lavoro, con esperienza almeno triennale relativa a lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati, assunta con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato ovvero anche con altre tipologie contrattuali o di appalto, a condizione, in questa seconda ipotesi, che i relativi contratti siano stati preventivamente certificati ai sensi del Titolo VIII, Capo I, del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276. Tale esperienza deve essere necessariamente in possesso dei lavoratori che svolgono le funzioni di preposto;